PIANO TRANSIZIONE 5.0
CREDITO D’IMPOSTA 2024

L’evoluzione green del Piano 4.0: con la Transizione 5.0, aliquote fino al 45% per investimenti in digitalizzazione ed efficientamento energetico

Richiedi una consulenza

    Richiesta inviata correttamente! Un nostro esperto ti ricontatterà al più presto.

    Transizione 5.0

    Il Piano Transizione 5.0 rappresenta l’evoluzione green del Piano 4.0 e rappresenta un ambizioso programma volto a promuovere l’innovazione e la sostenibilità agevolando gli investimenti delle imprese italiane.

    Prettamente incentrato sull’efficientamento energetico, prevede infatti la possibilità per le imprese di accedere ad aliquote maggiorate per investimenti che possano garantire un uso più efficiente dell’energia.

    BENEFICIARI DEL PIANO TRANSIZIONE 5.0
    A queste risorse possono accedere tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato e le stabili organizzazioni nel territorio dello Stato, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalla dimensione d’impresa e dal regime fiscale di determinazione del reddito. 

    NOVITÀ PRINCIPALI

    incentivi fiscali (credito d’imposta fino al 45%) a favore delle imprese residenti per gli investimenti da effettuarsi negli anni 2024-2025 in digitalizzazione ed efficientamento energetico che comportano una riduzione dei consumi energetici;

    novità sulle procedure per l’ottenimento e fruibilità del credito d’ imposta.

    LE RISORSE STANZIATE

    Nel complesso, per il Piano Transizione 5.0 sono stati stanziati circa 6,3 miliardi di euro, così ripartiti:

    3.780 milioni per i beni strumentali;
    1.890 milioni per autoconsumo e autoproduzione;
    630 milioni per la formazione.

    Transizione 5.0: investimenti previsti

    Per quanto riguarda gli investimenti effettuati/da effettuare per gli anni 2024 e 2025, questi devono necessariamente riguardare beni materiali e immateriali nuovi che:

    1. Siano strumentali all’esercizio d’impresa e funzionali ai processi di trasformazione 4.0.

    Una delle prime novità consiste nel far rientrare tra i beni strumentali immateriali 4.0 anche:

    – I software, i sistemi, le piattaforme o le applicazioni per l’intelligenza degli impianti che:
    garantiscono il monitoraggio continuo e la visualizzazione dei consumi energetici e dell’energia autoprodotta e autoconsumata,
    o introducono meccanismi di efficienza energetica, attraverso la raccolta e l’elaborazione dei dati anche provenienti dalla sensoristica IoT di campo (Energy Dashboarding);

    – I software relativi alla gestione di impresa se acquistati unitamente ai software, ai sistemi o alle piattaforme di cui al punto precedente.

      2. Permettano una riduzione dei consumi energetici:

      Della struttura produttiva localizzata nel territorio nazionale, cui si riferisce il progetto di innovazione non inferiore al 3%;

      O, in alternativa, dei processi interessati dall’investimento non inferiore al 5%.

        N.B.

        La sussistenza di questi due requisiti (1 & 2) è fondamentale per poter accedere alle agevolazioni previste dal Piano Transizione 5.0. Diversamente, non sarà possibile all’impresa accedere alle agevolazioni previste dal nuovo Piano.

          Richiedi una Consulenza

          Investi nel Futuro della Tua Azienda!

          Libera il pieno potenziale della tua azienda

          Compila il form per ricevere maggiori informazioni e per avviare il processo di richiesta. Siamo qui per aiutarti a navigare le complessità delle agevolazioni fiscali e massimizzare i benefici per la tua impresa.

            Ti ringraziamo per l’interesse.
            Ci spiace informarti che Leyton Italia supporta e offre la propria consulenza operativa a 360° esclusivamente ad aziende già costituite, al fine di trarre il massimo beneficio possibile dagli incentivi disponibili ed accelerare il proprio percorso verso l’innovazione e la sostenibilità.

            mark_email_read

            Richiesta inviata correttamente!

            Un nostro esperto ti ricontatterà al più presto.

            Vuoi scoprire a quanto ammonta il tuo beneficio fiscale?

            Contattaci arrow_outward arrow_outward