PATENT BOX

Maxi deduzione del 190% dei costi sostenuti per la ricerca e lo sviluppo di beni immateriali

Il Patent Box è un regime opzionale di tassazione agevolata per i redditi derivanti dall’utilizzo di software protetti da copyright, brevetti industriali, disegni e modelli nonchè di processi, formule e informazioni relativi a esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale o scientifico giuridicamente tutelabili.

Consente a tutti i titolari di reddito d’impresa di ottenere la parziale detassazione dei proventi derivanti dallo sfruttamento dei beni immateriali di cui sopra.

Obiettivo del Patent Box

L’obiettivo è di rendere il mercato italiano maggiormente attrattivo per gli investimenti nazionali ed esteri di lungo termine, tutelando allo stesso tempo la base imponibile italiana:
incentiva la collocazione in Italia dei beni immateriali attualmente detenuti all’estero da imprese italiane o estere
incentiva il mantenimento dei beni immateriali in Italia, evitandone la ricollocazione all’estero
favorisce l’investimento in attività di ricerca e sviluppo

Obiettivo del Patent Box

L’obiettivo è di rendere il mercato italiano maggiormente attrattivo per gli investimenti nazionali ed esteri di lungo termine, tutelando allo stesso tempo la base imponibile italiana:
incentiva la collocazione in Italia dei beni immateriali attualmente detenuti all’estero da imprese italiane o estere
incentiva il mantenimento dei beni immateriali in Italia, evitandone la ricollocazione all’estero
favorisce l’investimento in attività di ricerca e sviluppo

Il nuovo regime

Semplificazione della disciplina del Patent Box con il Decreto legge n.146 del 21 ottobre 2021

Da agevolazione sui redditi conseguiti tramite lo sfruttamento di beni immateriali diventa una maxi deduzione del 190% dei costi sostenuti per la ricerca e lo sviluppo degli stessi (il nuovo patent box è stato esteso anche ai marchi, esclusi dall’agevolazione nel 2017).

Il nuovo regime

Semplificazione della disciplina del Patent Box con il Decreto legge n.146 del 21 ottobre 2021

Da agevolazione sui redditi conseguiti tramite lo sfruttamento di beni immateriali diventa una maxi deduzione del 190% dei costi sostenuti per la ricerca e lo sviluppo degli stessi (il nuovo patent box è stato esteso anche ai marchi, esclusi dall’agevolazione nel 2017).

Beni immateriali agevolabili

  • Software protetto da copyright
  • Brevetti industriali
  • Marchi d’impresa
  • Disegni e modelli
  • Processi, formule e informazioni relativi a esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale o scientifico giuridicamente tutelabili

Beneficiari e durata

Tutti i soggetti titolari di reddito d’impresa possono optare per l’applicazione del nuovo Patent Box, a condizione che siano residenti in Italia e svolgano attività di R&S finalizzate alla creazione e sviluppo dei beni immateriali sopra elencati.

I soggetti che decidono di optare per il nuovo patent box non potranno usufruire, per gli stessi costi, del Credito di Imposta per attività di ricerca e sviluppo.

L’opzione ha durata per cinque periodi d’imposta ed è irrevocabile e rinnovabile.

Beneficiari e durata

Tutti i soggetti titolari di reddito d’impresa possono optare per l’applicazione del nuovo Patent Box, a condizione che siano residenti in Italia e svolgano attività di R&S finalizzate alla creazione e sviluppo dei beni immateriali sopra elencati.

I soggetti che decidono di optare per il nuovo patent box non potranno usufruire, per gli stessi costi, del Credito di Imposta per attività di ricerca e sviluppo.

L’opzione ha durata per cinque periodi d’imposta ed è irrevocabile e rinnovabile.

Nota bene

I soggetti che esercitano l’opzione non possono fruire, per l’intera durata della stessa e in relazione ai medesimi costi, del Credito di Imposta R&S.

Contattaci

Dicono di noi

La nostra azienda è più che soddisfatta dell’attività finora portata avanti.
La partnership con Leyton si sta consolidando sempre più e siamo sicuri che questa sinergia darà ottimi risultati.
Leyton ci ha sempre garantito un servizio efficiente e risposte rapide, cosa per noi fondamentale.

Giovanni Menaldo – Quality and Safety Manager

Naizil

Leyton è un partner ideale che ci ha supportati in maniera rapida ed efficiente in ogni fase del processo, dall’analisi ed identificazione dei progetti alla fase di rendicontazione. Le loro raccomandazioni sono sempre precise e puntuali, anche quando toccano aspetti peculiari di un’industria difficile come quella aerospaziale e di un mercato estremamente dinamico come quello New Space. La loro capacità di valorizzare il nostro bagaglio di esperienze, convalidare le nostre intuizioni, e comunicare in modo chiaro e efficace le loro raccomandazioni è qualcosa di non comune.

Luca Rossettini – CEO

D-Orbit

Contattaci ora

    Vuoi saperne di più?

    Contattaci