Cultura aziendale e Startup: perché è la priorità n.1?

  • Di Marco Di Pilla
    • 16 Feb 2023
    • read
  • Twitter
  • Linkedin
Cultura aziendale e Startup

Avete mai pensato alla vostra “cultura aziendale” con lo stesso approccio che utilizzate per definire il vostro piano di sviluppo prodotto, il piano finanziario, il piano aziendale o il piano di marketing? Avete definito una chiara vision per il suo sviluppo? Avete fissato una serie di obiettivi, KPI o persino una tabella di marcia? Ed infine, avete chiaro il budget per il raggiungimento questi obiettivi?

Negli ultimi due anni ci siamo interfacciati con più di 500 fondatori di startup e altrettante piccole e medie imprese. Il fattore comune è sempre lo stesso: le persone. Nessuna azienda va da nessuna parte senza le persone che la compongono.

Le persone sono, generalmente, la risorsa più costosa di un’azienda e la più difficile da scalare. Il recruiting e la fidelizzazione rappresentano dei costi per le aziende, in termini di tempo e denaro; e le prestazioni sono tutto.

Ma come si fa a creare una cultura aziendale forte e coesa?

Siamo convinti che tutto parta dalla responsabilità. Ogni membro di un team deve sentirsi parte integrante del progetto e deve avere una chiara visione del proprio ruolo e delle proprie responsabilità. Solo così si può creare un ambiente che promuova la crescita e dove sia possibile imparare dagli errori commessi.

In diversi anni di esperienza, lavorando al fianco di tantissime aziende, dalle startup alle più grandi aziende, ognuna caratterizzata dalla propria cultura, abbiamo imparato che la chiave del successo è la capacità di innovare continuamente e di non temere i fallimenti. Non si può crescere senza sperimentare e commettere errori. È importante che i propri collaboratori si sentano liberi di esplorare nuove idee e di fare proposte, sapendo che i loro errori saranno considerati come opportunità di apprendimento.

L’autonomia e la resilienza sono fondamentali per creare una cultura aziendale forte. Ogni membro del team deve sentirsi in grado di prendere decisioni importanti e di gestire le proprie attività in modo autonomo. Solo così si può creare una cultura del rispetto e della fiducia reciproca, che rappresenta la base per la creazione di un team coeso e motivato.

Come è possibile creare un sistema dove le persone si sentano autonome e responsabili?

Partiamo dal concetto che creare un ambiente in cui i membri del team si sentano liberi di assumersi le proprie responsabilità e prendere autonomamente decisioni non è facile. Tuttavia, è fondamentale per creare una cultura aziendale forte e coesa.

  • Definiamo ruoli e le responsabilità di ciascun membro del team. Ogni persona deve sapere esattamente quali sono i suoi compiti e quali sono i suoi obiettivi. Solo così può sentirsi in grado di prendere decisioni importanti e di gestire le proprie attività in modo autonomo;
  • Creiamo un ambiente in cui le persone si sentano libere di fare proposte e di esprimere le proprie idee. Bisogna creare uno spazio di condivisione e di collaborazione, in cui ogni membro del team si senta valorizzato ed ascoltato. Serve fiducia reciproca, e anche se può sembrare banale, molte volte si vince proprio grazie alle cose che si dà per scontate;
  • Bisogna incentivare i membri del team a prendere iniziative e a sperimentare nuove idee. È importante che le persone non temano di commettere errori e di sbagliare, ma che li considerino come delle opportunità di apprendimento. È necessario creare un ambiente in cui l’errore è visto come parte del processo di crescita e di miglioramento;
  • Serve avere una leadership che sostenga ed incoraggi il team. I leader devono essere presenti e disponibili, ma non devono essere troppo invadenti. Devono sapere quando intervenire e quando lasciare spazio al team per prendere decisioni e gestire le attività in maniera autonoma;
  • Servono persone e manager coraggiosi, che siano in grado di assumersi le proprie responsabilità rispetto ai fallimenti o alle attività che non sono andati a buon fine.

Un investimento che garantisce benefici a lungo termine

In sintesi, creare un sistema di autonomia e responsabilità richiede tempo ed impegno. Bisogna definire chiaramente i ruoli e le responsabilità, creare un ambiente di condivisione e collaborazione, incentivare l’iniziativa, promuovere il coraggio di sperimentare, e avere una leadership che sostiene ed incoraggia il team. Solo così si può creare una cultura aziendale forte e coesa, in cui ogni membro del team si sente valorizzato e motivato a raggiungere gli obiettivi comuni.

Costruire una cultura che cresca esponenzialmente negli anni richiede tempo e non si può pretendere di ottenere un risultato soddisfacente nell’immediato. Probabilmente serviranno anni ed investimenti, ma i benefici saranno sempre maggiori rispetto a semplici KPI.

In Leyton Startup conosciamo molto bene queste sfide e, attraverso le nostre nuove soluzioni, permettiamo di sostenere lo sviluppo di nuovi progetti per le Startup, potenziando gli investimenti e ottimizzando il ROI attraverso la finanza agevolata.

Scopri Startup ORBITER

La piattaforma gratuita TUTTO IN UNO per scoprire e rimanere sempre aggiornato su tutte le agevolazioni e i bandi in target con la tua startup!

Author

Marco Di Pilla

Head of Leyton Startup

I nostri articoli

Vedi altro arrow_forward
Fondo Rotativo Turismo
Nuova apertura del Fondo Rotativo Turismo per sostenere le imp...

In data 7 maggio 2024 il Ministero del Turismo ha pubblicato un nuovo avviso (prot. n. 13142/24) ...

CER
Comunità Energetiche Rinnovabili: una strada concreta verso gl...

Grazie alla progressiva nascita in Italia delle Comunità Energetiche Rinnovabili (CER), finalment...

Piano Transizione 5.0
Transizione 5.0: una nuova era per l’Italia tra Innovazione e ...

In attesa dei passaggi normativi che definiranno i meccanismi attuativi del provvedimento, analiz...

Contratti di sviluppo
Contratto di sviluppo semiconduttori: stabiliti i termini e le...

Il Ministero delle imprese e del Made in Italy ha pubblicato il decreto direttoriale che definisc...