Argomento di studio

VIKTOR

    • 30-01-2023
    • read
  • Twitter
  • Linkedin

Contesto

L’azienda ha creato di un’apparecchiatura Workstation a 16 canali denominata VIK16, che permette l’applicazione del Metodo VIKTOR in simbiosi. Essa è stata appositamente studiata per essere utilizzata in cliniche, ospedali e società sportive. Vengono così rivoluzionati il concetto, i limiti, gli effetti e l’uso dell’elettrostimolazione, mantenendone la facilità di somministrazione.

Fino ad oggi, nessuno è stato in grado di sviluppare e di fornire a un grande numero di utenti, una soluzione con apparecchiature, programmi ed elettrodi in grado di trattare la sincronizzazione di un grande numero di gruppi muscolari in modo fisiologicamente corretto.

Obiettivi raggiunti

● Analisi e descrizione dei punti di novità ed univocità dei dispositivi elettromedicali progettati e prototipati da Viktor S.r.l.;

● Analisi del “metodo Viktor” (Stimolazione Elettrica Funzionale Adattiva Kinesiterapica, AFESK), per far raggiungere ai pazienti una serie di obiettivi tali da migliorare costantemente il loro livello di deambulazione;

● Analisi dettagliata delle categorie di costi sostenuti: personale, consulenze esterne, analisi di anteriorità e spese di deposito del brevetto, materiali usati per la realizzazione del prototipo;

● Redazione del dossier finale e rendicontazione economico-finanziaria delle spese.

Risultati ottenuti

Dettaglio del beneficio

Il beneficio fiscale ottenuto dall’azienda è stato pluriennale e quindi diverso a seconda dell’annualità considerata e delle spese sostenute:
nel 2017: 22.000 €
nel 2018: 69.000 €
nel 2019: 76.000 €

format_quote

Il Dottor Michael Morabito e i suoi colleghi hanno svolto per noi un’attività di consulenza avente per oggetto il recupero del credito d’imposta. Siamo stati molto soddisfatti del loro lavoro.

Mario Gabbrielli – CEO VIKTOR