Regione Toscana: programma operativo regionale del Fondo Europeo di sviluppo regionale 2014-2020 per le Startup Innovative

Il nuovo Bando della Regione Toscana agevola la realizzazione di progetti di investimento in ricerca industriale e sviluppo sperimentale, al fine di rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l’innovazione.

JULY 20, 2020

12:00 AM

Di Massimo Salvato

Nell’attuale scenario nazionale italiano, le regioni si stanno muovendo per favorire il più possibile l’innovazione, in modo da alimentare anche il tessuto imprenditoriale più giovane in termini di costituzione societaria.

La Regione Toscana, in questo senso, vuole agevolare la realizzazione di progetti di investimento in ricerca industriale e sviluppo sperimentale, al fine di rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l’innovazione con un sostegno diretto all’avanzamento tecnologico delle imprese in attuazione delle linee guida Programma operativo regionale (Por) del Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) 2014-2020 della Toscana. Il programma ha come obiettivo quello di contribuire alla realizzazione della strategia dell’ Unione Europea per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva, nonché di favorire la coesione economica, sociale e territoriale.

Nel concreto lo scopo è quello di permettere di superare la fase di start-up, le difficoltà ad accedere a ulteriori nuovi sviluppi tecnologici, al trasferimento di conoscenze o all’acquisizione di personale altamente qualificato, criticità che si trovano ad affrontare le società all’avvio ed al consolidamento di nuove iniziative imprenditoriali.

Nello specifico la misura si rivolge a:

  • Micro e Piccole Imprese Innovative ai sensi dell’art. 25 DL 179/2012 costituite nel corso dei 12 mesi precedenti alla data di presentazione dell’istanza di finanziamento;
  • Persone fisiche che costituiranno l’impresa entro 6 mesi dalla data di comunicazione di concessione del contributo;

In merito alle caratteristiche dei progetti, verranno finanziati quelli che avranno ad oggetto priorità tecnologiche orizzontali (ICT e Fotonica, Fabbrica Intelligente, Chimica e Nanotecnologie) e progetti che prevedono l’utilizzo di applicazioni tecnologiche e organizzazioni aziendali coerenti con la strategia Industria 4.0.

Per progetti da 20.000€ a 100.000€ è prevista un’agevolazione in contro capitale pari al 50% della spesa ritenuta ammissibile a seguito di valutazione, importo massimo del contributo per ciascun beneficiario: 50 000€.

Inoltre per la parte non coperta dalla presente agevolazione, il beneficiario può accedere al fondo Garanzia Toscana (legge regionale n. 73/2018)
Il bando è attualmente in fase di definizione e la pubblicazione è prevista per la fine di Luglio.

Autore

Massimo Salvato

Business Developer

Approfondimenti correlati