LEYTON GRANDE VINCITORE DEL PRO SAILING TOUR

September 2, 2021

Partnership

L’OceanFifty Leyton si impone a Brest per il Final Rush del Pro Sailing Tour. Sam Goodchild, che aveva già firmato tre vittorie con il suo equipaggio a Brest, La Rochelle e Las Palmas, vince su tutta la linea questa prima edizione del Pro Sailing Tour! L’ultimo episodio, il Final Rush, che ha portato la flotta da Tolone a Brest è stato intenso per i sei equipaggi impegnati. Una vittoria schiacciante per Sam Goodchild, Aymeric Chappellier e Sébastien Josse, arrivati questa sera alle ore 20.45.24 a Brest. Esausti ma felici di arrivare in testa, i tre uomini hanno raccontato i 5 giorni trascorsi ad un ritmo forsennato e hanno spiegato la simbiosi che regnava a bordo del Leyton per riuscire ad imporsi su avversari di grande livello.

© Martin Viezzer / Leyton Sailing Team

Dopo la partenza da Tolone lunedì scorso, l’Ocean Fifty Leyton ha combattuto una battaglia memorabile prima nel Mediterraneo poi sull’Atlantico. Il match palpitante e impegnativo che ha animato la flotta per poco più di 5 giorni non ha praticamente dato tregua agli uomini del Leyton. A bordo del trimarano blu e arancione, l’attenzione era costantemente concentrata sulla ricerca delle scelte tattiche giuste per il mantenimento di questa stessa supervelocità lungo tutto il percorso. Le prime parole di Sam Goodchild al suo arrivo a Brest sono state per il suo equipaggio composto da Aymeric Chappellier e Sébastien Josse .Il trio ha funzionato all’unisono malgrado le condizioni sostenute incontrate varie volte durante il percorso. Lo skipper britannico ha inoltre sottolineato il lavoro impeccabile di preparazione dell’imbarcazione realizzato a monte dalla sua equipe tecnica. Sam, Aymeric e Sébastien non hanno in effetti nulla da recriminare da punto di vista tecnico e hanno potuto spingere la loro macchina al 100% durante tutta la gara.

Un’immagine forte di questa finale resterà indubbiamente il passaggio di Cap Saint-Vincent con raffiche a 38 nodi! In queste condizioni, a bordo di OceanFifty, ogni dettaglio è importante e il minimo errore può costare molto caro. Ma Sam Goodchild, Aymeric Chappellier e Sébastien Josse hanno dato prova di grande maestria e contenuto così gli assalti di una flotta altrettanti determinata.

Appena intestatosi questa magnifica vittoria al Pro Sailing Tour, Sam Goodchild pensa già alla prossima scadenza… Il 7 novembre partirà alla conquista dell’Atlantico, in coppia con Aymeric Chappellier: sarà la Transat Jacques Vabre, una competizione che il duo vorrebbe aggiungere al proprio palmarès. Naturalmente l’esperienza acquisita nel Pro Sailing Tour sarà importante nel tentativo di conquistare il gradino più alto del podio. Per Sébastien Josse, Sam e Aymeric possono crederci. “Aymeric e Sam si conoscono molto bene e sono un duo ben collaudato e preparato per la Transat Jacques Vabre,non sono preoccupato e auguro loro il meglio!”

© Leyton Sailing Team

INTERVISTE

Sam Goodchild
Non era sempre facile ma siamo contenti. Abbiamo dovuto affrontare ogni tipo di condizione, usando varie volte tutte le vele. Abbiamo lavorato benissimo con l’equipe per tutta la competizione. Aymeric ha fatto un superlavoro su strategia e meteo. E Seb conosce benissimo i multiscafi e gestisce la gara in mare aperto. È stato fantastico potere imparare da lui. Sono stati veramente 5 giorni perfetti e siamo felicissimi di avere vinto. La stagione si è svolta molto meglio di quanto potevamo sperare. È geniale! Siamo tre a bordo ma le persone coinvolte nel funzionamento del progetto sono molte di più. Ed è splendido poter condividere questo arrivo e questa vittoria. Il prossimo grande obiettivo sarà vincere la Transat Jacques Vabre a bordo della Leyton in coppia con Aymeric !”

Aymeric Chappellier
“ Siamo entusiasti di essere qui a Brest e che l’imbarcazione sia integra. Voglio complimentarmi con la nostra equipe tecnica che ha fatto veramente un ottimo lavoro, non abbiamo rotto nulla. L’equipe era assolutamente geniale con Sam e Sébastien, eravamo un trio d’assalto! In una buona atmosfera e con il buon umore, nessuno ha mai alzato la voce, nemmeno quando eravamo sotto pressione. Era veramente una grande gioia.


Sébastien Josse
“ È stata una competizione intensa, abbiamo dovuto affrontare varie condizioni. Una scoperta straordinaria quella dell’OceanFifty, di Sam e di Aymeric. Abbiamo trascorso 5 giorni in un ambiente straordinario, Aymeric e Sam si conoscono molto bene, sono ben rodati. Avendo navigato con loro nel maggio scorso, vedo che oggi siamo in un’altra dimensione, hanno fiducia nel loro binomio e nella loro imbarcazione, che hanno saputo trasformare in modo da guidare il gioco e fare il grande slam vincendo tutte le tappe. Sono pronti per la Transat Jacques Vabre, non sono preoccupato e auguro loro il meglio.

COMPOSIZIONE DELL’EQUIPAGGIO DEL FINAL RUSH

Sam Goodchild – Skipper
Aymeric Chappellier – Navigant
Sébastien Josse – Régleur / barreur

EQUIPAGGIO LEYTON DEL PRO SAILING TOUR STAGIONE 1

Sam Goodchild
Aymeric Chappellier
François Morvan
Thomas Coville
Jackson Bouttell
Laurane Mettraux
Elodie-Jane Mettraux
Sébastien Josse

DICHIARAZIONI

Caroline Villecroze, direttrice marketing, comunicazione e RSE del gruppo Leyton
“ È stato appassionante seguire il Final Rush, i collaboratori del Leyton e io stessa tenevamo lo sguardo fisso sulla cartografia. Voglio ringraziare tutto il Leyton Sailing Team per l’impegno e i risultati ottenuti. Complimenti all’equipe del Pro Sailing Tour per l’organizzazione di questa prima stagione. Diamo loro appuntamento all’anno prossimo