Leyton Sailing: la tappa italiana del nostro trimarano a La Spezia

Il trimarano di Leyton è approdato al Porto Mirabello di La Spezia per una tre giorni dedicata a clienti, partner e collaboratori. Un evento unico nel suo genere per portare l’attenzione sulla transizione green delle aziende e la tutela degli oceani.

OCTOBER 30, 2020

12:00 AM

Di Stefano Mirpourian

Da sempre, la sostenibilità è uno dei valori fondamentali di Leyton a livello gruppo, e uno dei canali per comunicarlo è la vela. Nell’immaginario collettivo questa disciplina eccezionale è indissolubilmente legata a sogni ed avventure, mentre nel concreto si tratta di uno sport con una forte connotazione innovativa e tecnologica.


Gli skipper Artur Le Vaillant e Sam Goodchild, alla guida delle imbarcazioni da noi sponsorizzate, portano di tappa in tappa l’attenzione sulla tutela degli oceani e del pianeta, facendo provare l’esperienza nautica ai nostri clienti, collaboratori e partner, e organizzando con le filiali internazionali, momenti di incontro per parlare di sostenibilità e di temi ad essa legati.


Il 14, 15 e 16 Ottobre, il trimarano Multi50 di Leyton è approdato al Porto Mirabello di La Spezia, ubicato al centro del Golfo dei Poeti che, grazie alla sua conformazione, offre una protezione ottimale da ogni condizione meteo avversa e regala un microclima mite ed una brezza ottimale per la navigazione.


Questi tre giorni sono stati interamente dedicati ai nostri clienti, ai nostri partner e ai collaboratori del gruppo che si sono particolarmente distinti vincendo un contest interno. Nonostante le limitazioni imposte dall’attuale emergenza in corso, tutto è stato organizzato in modo da rispettare i protocolli di sicurezza fino al minimo dettaglio, dando la possibilità ad ognuno di vivere un’esperienza unica nel suo genere in totale sicurezza.


Al loro arrivo, gli ospiti organizzati su turni di massimo 5 persone, hanno partecipato ad una presentazione che aveva come temi l’Economia Circolare, l’European Green Deal, il Life Cycle Assessment (LCA) e tutti gli aiuti che le aziende hanno a disposizione per effettuare una transizione green.


Tra un coffee break e un business lunch, i gruppi sono stati accompagnati al punto di approdo della scialuppa e portati a bordo del Trimarano per un giro di due ore all’interno del golfo, timonando l’imbarcazione uno ad uno sotto la supervisione degli skipper.


Il Multi50, che misura 15m per lato e ha una profondità di 2,5m, scivolava sull’acqua spinto da una fresca brezza sotto un cielo spesso coperto tipico della stagione autunnale, rendendo l’esperienza ancora più unica del solito e permettendo agli ospiti di vivere il mare da una prospettiva diversa da quella a cui spesso si è abituati ad immaginare quando si parla di vela.


Rimanendo in tema di sostenibilità, ogni partecipante ha ricevuto uno zaino XD Design brandizzato Leyton, creato con bottiglie e materiali plastici riciclati, a favore della pulizia degli oceani.


L’entusiasmo dimostrato da tutti i nostri ospiti alla fine delle tre giornate è stato un feedback importante per la nostra azienda. Ci ha dimostrato che anche in un momento difficile come quello che stiamo vivendo e a dispetto delle dovute e giuste limitazioni, c’è ancora la possibilità di avere momenti di condivisione sani, che al tempo stesso hanno uno scopo che va oltre al semplice momento di piacere sulla vela. Al giorno d’oggi, in considerazione del mondo in cui viviamo, la transizione verso un modello di business più eco-sostenibile dovrebbe essere in cima alle priorità delle aziende, e se con questa iniziativa fossimo riusciti a sensibilizzare ulteriormente il nostro pubblico nei confronti di questo delicato tema, potremmo dire di aver raggiunto il nostro obiettivo.

Stefano Mirpourian
Marketing Manager – Leyton Italia

Autore

Stefano Mirpourian

Marketing Manager

Approfondimenti correlati